Parte una nuova stagione di Baratto Coaching 🙂

Kabai-Zinn

Libro di Kabai-Zinn, dono di Alessandra

Il Baratto Coaching (BC) è un progetto che prevede fino a tre sessioni di coaching con me, pagabili senza denaro.

Il BC è alla sua seconda edizione, ha luogo OGNI LUNEDÌ dal 14 novembre al 31 gennaio. La prima edizione ha avuto luogo nel corso dell’autunno 2015. PARTECIPA inviandomi una mail a laura@lauraleone.it e indicando nell’oggetto Baratto Coaching.

Cos’è il Baratto Coaching? Puoi leggerlo QUI. Sparse nell’articolo trovi le foto di alcuni dei numerosi doni ricevuti nel corso del progetto, in cambio delle mie sessioni di Coaching Umanistico.

 

 

modigliani

Stampa di un’opera di Modigliani, dono di Lina

 

Ciò che di più bello è accaduto durante la precedente edizione del progetto è stato il fatto che alcuni coachee erano felici di poter comprare le sessioni di coaching

quaderno con copertina dipinta a mano, dono di Debora

quaderno con copertina dipinta a mano, dono di Debora (BO)

col proprio lavoro o con oggetti e/o servizi realizzati da loro stessi. In altre occasioni abbiamo invece constatato la difficoltà da parte di alcuni di “ripagarmi”; alcuni coachee si chiedevano (e mi hanno talvolta dichiarato) “Non so cosa portarti”, “Non so se può servirti quello che ti porto…”, “Se mi dicessi di cosa hai bisogno?“.

Per questo motivo quest’anno ci organizziamo un po’ meglio.

 

 

Ci organizziamo così:

  • per prenotare la tua prima sessione inviami una mail a laura@lauraleone.it, indicando:
    • luogo da cui scrivi (se sei in Toscana o in Piemonte possiamo prevedere di fare una sessione dal vivo, nel mio studio; viceversa utilizzeremo skype o la scrittura);
    • eventuali esigenze di orari;
    • se ami realizzare oggetti o produrre beni o offrire servizi che ti rendono felice, scrivimi una lista dalla quale io possa indicarti ciò di cui ho bisogno / che desidero;
      Sette brevi lezioni di fisica, di Carlo Rovelli, dono di Daniele

      Sette brevi lezioni di fisica, dono di Daniele

  • riceverai una risposta con una proposta di appuntamento e un documento contenente beni e servizi di cui io potrei beneficiare;
  • hai tempo dal 14 novembre al 31 gennaio per prenotare la tua prima sessione di BC e in ogni caso fino ad esaurimento del monte ore a disposizione per il progetto usufruibili esclusivamente il lunedì;
  • puoi seguire l’evento su facebook, anche per vedere quante ore restano ancora per il BC;
  • se il coaching con me ti piace, ti aggiudichi la terza sessione facendolo provare a un amico/a 🙂

 

 

portacandele

Due portacandele, dono di Dalia

Il progetto di Baratto Coaching è stato da me concepito con naturalezza ed entusiasmo.

 

Il mio desiderio era fare sessioni di coaching attraverso uno scambio con chi ne beneficiava. Lo scambio è avvenuto su così tanti piani! Quando lavori e alla base c’è di una condivisione di valori, il lavoro acquisisce un senso di partenza che accelera e amplifica i risultati ai quali si lavora.

Per dirla anche in modo più semplice, le sessioni di baratto coaching mi hanno resa oltremisura felice.

 

 

marmellata_fichiemandorle

Marmellata di fichi e mandorle, dono di Norma

Oltre a questo, non mi sono chiesta cos’altro mi aspettassi; alcuni clienti sono venuti dicendomi: che fantastica strategia di marketing! Io ho sorriso perché quella per me non era una strategia di marketing; semmai, la concretizzazione della costruzione del mio brand personale, che altro non è che espressione della mia identità e della mia storia.

Il progetto è stato un successo, non solo perché ha funzionato con la medesima naturalezza ed enusiasmo con cui l’avevo concepito ma anche perché mi ha stupita: gli incontri ancora oggi nutrono i miei pensieri, le mie idee, e talvolta anche le mie giornate.

 

torta_carotemandorle

Torta di carote e mandorle, dono di Norma

olio_toscano

Olio nuovo toscano, dono di Daniele

Sorrido, rileggendo le ultime righe, perché tra i coachee che ho incontrato ce ne sono stati alcuni che mi hanno nutrita, alla lettera. Artisti dell’arte culinaria e anche amanti dell’agricoltura biologica e naturale. Sul tavolo attorno al quale ci siamo riuniti per le sessioni di coaching sono passati vasi di confetture fatte in casa, bottiglie di olio, torte, biscotti, muffin.

Il baratto coaching mi ha fatto incontrare artisti di diversa natura. Mi sono interrogata su questa apparente casualità; oggi chi si esprime attraverso l’arte è spesso in sofferenza perché, soprattutto qui in Italia, all’arte non è riconosciuta l’importanza che merita; si potrebbe dire lo stesso della felicità. Amanti della fotografia, dell’artigianato, della pittura; adolescenti con i propri sogni ben chiari davanti agli occhi o adulti che a quei sogni non hanno ancora rinunciato. Il baratto ha permesso loro di fare un’esperienza che credevano inaccessibile; a me ha permesso di lavorare in uno degli ambiti che più mi appassionano.

Vi aspetto 🙂

 

Dipinto, dono di Marzia

Dipinto, dono di Marzia

 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *