E tu, allora?

L'età conta Ero piccola anch'io, ricordo questa madre col bimbo davanti al banco del macellaio. Dimmi, cosa vuoi mangiare? Il bimbo smarrito indicò un pezzo a caso: la forma, o chissà il colore, dovevano averlo particolarmente incuriosito. Se sei un adulto, non puoi, non devi, pretendere che un bambino possa scegliere il meglio per sé. Devi scegliere tu per lui (altra cosa è ascoltare). Ti devi prendere questa responsabilità, compresa quella del disaccordo e della ribellione: sei li apposta. Ma poi: hai [...]