É bizzarro, se ci pensiamo un momento, avere qualcosa da dire quando il tema è l’ascolto.

Il FORUM 2016 dell’Associazione Italiana Coach Professionisti, dedicato all’ascolto attivo nel coaching, è ambizioso; ma le aspettative sono grandi perché a prepararlo sarà il Veneto (Sabrina Savorgnan e Rudy Orzes tra gli organizzatori, ovvero persone, oltre che coach, oggetto di grande stima da parte mia).

Tanto è stato scritto e trattato nei testi di psicologia, ma i veri testimoni non possono che essere coloro che, nel tempo, siano stati ascoltati.

Voglio condividere perciò queste pagine, iniziali di una conversazione all’interno di “Non esiste il silenzio”, di Danilo Dolci.

Dolci è tra i più importanti (miei) Maestri di Maieutica, fautore della Maieutica Reciproca; per anni ha organizzato e coordinato riunioni tra bambini, adulti, gente semplice [cit.]. I suoi libri sono libri di ascolto; Dolci dirige con discrezione, rispetto e speranza conversazioni cariche di convivenza civile e autenticità. Buona lettura a voi, e a me, in preparazione per i lavori di settembre.

 

Da: Non esiste il Silenzio, Danilo Dolci, ed Einaudi, 1974.

NonEsisteSilenzio

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *